La Fondazione

Fondazione Banca Popolare di Bergamo nasce nel 1991 per iniziativa dell’allora Banca Popolare di Bergamo, da cui trae valori, approccio e obiettivi: a caratterizzare l’azione della Fondazione sono infatti da sempre un forte radicamento territoriale e un costante dialogo con la comunità bergamasca, e i principi che guidano il suo operato sono ancora oggi quelli di prossimità, efficienza e responsabilità.

Lo statuto della Banca Popolare di Bergamo prevedeva che una quota dell’utile di esercizio fosse destinata alle erogazioni liberali a favore di iniziative benefiche, culturali, di tutela del patrimonio e dell’arte. Sulla scia di questa prima chiara indicazione, e facendo proprio lo spirito di una comunità – quella bergamasca – votata per tradizione ad una generosità concreta, Fondazione ha ampliato nel tempo il proprio oggetto sociale introducendo il sostegno ad attività di assistenza sociale e sociosanitaria, alla ricerca scientifica di particolare interesse sociale, all’istruzione e alla formazione, con l’obiettivo di perseguire in modo più diffuso le finalità proprie di un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale come la Fondazione.

Negli anni diversi sono stati i cambi di denominazione, che hanno tenuto conto delle integrazioni bancarie che si sono succedute. Oggi ad accompagnare il lavoro della Fondazione c’è il Gruppo Intesa Sanpaolo, marchio e identità visive sono cambiate, ma ciò che è rimasto è l’impegno della Fondazione Banca Popolare di Bergamo nella promozione della solidarietà e dello sviluppo del territorio bergamasco.

spiga-grigia
  1. Nascita della Fondazione per volontà della Banca Popolare di Bergamo, come organizzazione senza fini di lucro.

  2. Riconoscimento giuridico della Fondazione con decreto del Presidente della Regione Lombardia.
  3. Modifica statutaria che ha reso possibile nuove forme di intervento nel campo dell’assistenza sociale e socio-sanitaria.

  4. La Fondazione compie vent’anni e pubblica “Testimonianze di una presenza attiva e diffusa sul territorio”, a cura di Alfredo Gambardella e Gianmario Petrò.
  5. Cambio di denominazione in Fondazione UBI Banca Popolare di Bergamo Onlus.

    Agli scopi istituzionali si aggiungono il sostegno alla ricerca scientifica di particolare interesse sociale, l’istruzione e la formazione.

  6. Viene integrata nella ragione sociale la dizione “Ente del terzo settore” e confermata la natura giuridica di diritto privato, senza scopo di lucro, con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, mediante lo svolgimento prevalente di attività di interesse generale.

  7. La Fondazione assume la nuova denominazione Fondazione Banca Popolare di Bergamo, modificando il marchio e l’identità visiva. Prosegue però l’impegno di promozione della solidarietà e dello sviluppo del territorio accanto ad Intesa Sanpaolo.

Il nostro impegno in numeri

0

anno di nascita
della Fondazione

+ 0

progetti di solidarietà
finanziati fino al 2021

+ 0 MLN €

importo totale dei contributi
erogati fino al 2021

La nostra Missione

La Fondazione BPB, ai sensi dell’art. 4 dello Statuto, destina risorse a realtà del territorio bergamasco impegnate in azioni di tutela, promozione e valorizzazione nei seguenti campi:

icon-patrimonio

Patrimonio artistico
e storico

icon-assistenza

Assistenza sociale
e sociosanitaria

icon-ambiente

Natura e ambiente

icon-arte

Cultura e arte

icon-istruzione

Istruzione e formazione

icon-ricerca

Ricerca scientifica di particolare
interesse sociale

Attività

A questo scopo, la Fondazione BPB svolge le seguenti attività:

  • promuove la conoscenza di opere d’arte, attraverso la tutela, la ricerca e l’istruzione in tale ambito
  • finanzia il restauro e la manutenzione del patrimonio artistico e storico
  • promuove, organizza, realizza ricerche, studi, convegni e pubblicazioni editoriali
  • contribuisce alla realizzazione di rassegne, festival e iniziative culturali, artistiche e musicali
  • promuove e sostiene borse di studio, concorsi, premi e altre iniziative di valorizzazione del merito
  • promuove la formazione e l’orientamento degli studenti, l’avviamento professionale e il sostegno alle migliori iniziative imprenditoriali
  • finanzia progetti e programmi di ricerca scientifica promossi da Università, Enti di ricerca o altre Fondazioni
  • sostiene e favorisce il volontariato e ogni forma di collaborazione tra organizzazioni di volontariato e non lucrative

Governance

La Fondazione Banca Popolare di Bergamo è retta da un Consiglio di Amministrazione composto da sette membri, a cui è conferito pieno potere nella gestione ordinaria e straordinaria della Fondazione stessa per il conseguimento degli scopi previsti nello Statuto. I consiglieri restano in carica per un triennio e possono essere riconfermati, ma per un numero di mandati che, riferiti alla maggioranza dei consiglieri, non può essere superiore a tre.

La gestione amministrativa della Fondazione è verificata dal Collegio dei Revisori, composto da tre membri.

La Segreteria si occupa della gestione e dell’amministrazione ordinaria della Fondazione. Riceve le richieste di contributo, che istruisce e sottopone all’approvazione del Consiglio di Amministrazione.

Tutte le cariche sociali sono senza compenso.

Consiglio di Amministrazione
(2020 – 2023)

Presidente Armando Santus
Vice Presidente Alfredo Gusmini
Consigliere Ercole Galizzi
Consigliere Raffaella Giavazzi
Consigliere Carlo Mazzoleni
Consigliere Maurizio Vicentini
Consigliere Laura Viganò

Armando Santus
Alfredo Gusmini
Ercole Galizzi
Raffaella Giavazzi
Carlo Mazzoleni
Maurizio Vicentini
Laura Viganò

Collegio dei revisori
(2020 – 2023)

Presidente Giorgio Berta
Revisore Marco Rescigno
Revisore Raffaele Moschen

Giorgio Berta
Marco Rescigno
Raffaele Moschen

Segreteria

Paola Vitali

Paola Vitali

spiga-grigia

Documenti e report

Statuto di Fondazione Banca Popolare di Bergamo

È il documento che indica gli scopi e le attività finalizzate al loro raggiungimento, gli organi di gestione e controllo, gli aspetti patrimoniali e di bilancio. È stato redatto all’atto di costituzione della Fondazione, successivamente modificato e approvato dalla Regione Lombardia con Decreto n.843 del 12/12/2017. L’8/07/2019 lo Statuto è stato adeguato alla normativa degli Enti del Terzo Settore. Il 25/02/2022 la Fondazione ha variato la denominazione e la sede istituzionale.

Report Fondazione INCHIARO. Il valore della Solidarietà – Dal 1991 a sostegno del territorio

Nel 2021 si sono celebrati i 30 anni dall’istituzione della Fondazione Banca Popolare di Bergamo. INCHIARO racconta i molteplici progetti finanziati in tre decenni di solidarietà sul territorio. Un lavoro di catalogazione e restituzione delle informazioni, quantitativa e qualitativa, nella forma chiara ed efficace dell’infografica, per presentare identità, ambiti di intervento, progetti e beneficiari della Fondazione. Una scelta ispirata a valori di trasparenza e condivisione.

Bilancio Fondazione Banca Popolare di Bergamo

La Fondazione Banca Popolare di Bergamo Onlus chiude l’esercizio finanziario il 31 dicembre di ogni anno. Entro la fine del mese di marzo dell’anno successivo il Consiglio d’Amministrazione ne approva il Bilancio consuntivo.